Archivi categoria: 1) DOCUMENTI STORICI:

Lettera a Giuseppina – 2 Aprile 1807

All’Imperatrice, a Parigi.

Finckenstein, 2 Aprile 1807.

Mia cara,

ti scrivo qualche riga. Ho appena spostato il quartier generale in un castello molto carino, sullo stile di Bessieres, dove ci sono diversi caminetti, che è una grande comodità per me. Alzandomi spesso di notte, mi piace vedere il fuoco.

La mia salute è perfetta. Il tempo è buono, ma ancora freddo. Il termometro è a 4-5 gradi.

Addio cara.

Tuo sempre,

#Napoleon

Annunci

Lettera a Giuseppina – 17 Febbraio 1807

All’Imperatrice, a Parigi

Eylau, 17 Febbraio 1807, 3 del mattino.

Ho la tua lettera in mano, che mi informa del tuo arrivo a Parigi. Sono molto felice che tu sia lì. La mia salute è buona.

La battaglia di Eylau è stata molto sanguinosa, e combattuta molto duramente. Corbinau è rimasto ucciso. Era un uomo molto coraggioso. Mi ero affezionato molto a lui.

Addio, cara; qui è caldo come nel mese di Aprile; tutto si sta scongelando. Io sto bene.

#Napoleon

Lettera a Giuseppina – 18 Gennaio 1807

All’Imperatrice, a Mayence.

Varsavia, 18 Gennaio 1807.

Temo che tu sia molto addolorata per la nostra separazione e al tuo ritorno a Parigi, che dovrà durare ancora qualche settimana.

Insisto che tu debba avere più coraggio. Sento dire che sei sempre in lacrime. Vergogna!  Questo è inadatto! La tua lettera del 7 Gennaio mi rende infelice. Sii degna di me; assume più carattere.  Ritagliati un ruolo adatto a Parigi e, soprattutto, sii contenta.

Io sto bene e ti amo molto; ma, se stai sempre piangendo, dovrò pensare di te che sei senza coraggio e senza carattere. Non amo i codardi. Un’Imperatrice deve avere coraggio.

#Napoleon